HOLY SEEDS BANK - Polline Femminizzato

Pubblicato il 28.03.2019
Holy Seeds Bank - Polline Femminizzato

Holy Seeds Bank è una nuova banca di semi attiva da un paio di anni sul mercato cannabico. Hanno la loro base operativa in Spagna, e le loro genetiche sono state importate dalla California dove hanno vissuto e lavorato per molto tempo prima di stabilirsi nella penisola Iberica.

Affermano di essere pronti per aprire un nuovo mercato del polline per fornire ai grower tutto il necessario per creare nuove genetiche e sperimentare tramite backcrossing, hanno da poco annunciato che immetteranno sul mercato anche del polline CBD con basso contenuto di THC.


Polline Femminizzato

Il polline femminilizzato è ottenuto forzando una pianta femminile a produrre sacche di polline (come una pianta maschile) creando polline femminilizzato, che può essere raccolto e utilizzato per impollinare un'altra pianta femminile di cannabis.
I semi risultanti finiranno per essere femminilizzati.

Il polline è raccolto da cloni di piante che HOB seleziona per le loro qualità, il tutto avviene in una stanza ermeticamente sigillata.
Viene utilizzata una tecnologia di raccolta perpetua per polline e in questo modo si avrà la sicurezza di consegnare sempre polline fresco per soddisfare le richieste di qualsiasi coltivatore.

 

Conservazione

Il polline viene spedito in un pacchetto speciale, dopo averlo ricevuto è necessario conservarlo in frigorifero oppure nel congelatore fino al momento del suo utilizzo.
L’umidità è il suo nemico numero uno, quindi bisogna sempre tenerlo chiuso e mai all’aria aperta, quando verrà utilizzato bisogna lasciarlo riposare un paio di minuti fuori dal frigorifero per fargli raggiungere la temperatura ambiente adatta per attivarlo.

 

Impollinazione

Il periodo migliore per l’impollinazione della madre selezionata è tra il 24esimo e il 32esimo giorno della fase di fioritura, con il pennello in dotazione si cercherà di spargere il polline su tutti i pistilli della pianta.
Questo è il periodo più fertile e il tempo di maturazione dei semi coinciderà con il normale ciclo della pianta stessa. Sia Indoor che Outdoor è consigliabile prestare attenzione al vento che potrebbe spargere il polline, quindi Indoor basterà fare in modo che i ventilatori non soffino sui punti impollinati e Outdoor HSB suggerisce di coprire con un sacchetto per 24H le cime impollinate o di controllare il meteo aspettando una giornata poco ventosa, inoltre l’umidità molto alta potrebbe uccidere il polline rendendolo meno efficace.

Quando i semi saranno pronti passeremo alla raccolta del fiore (con all’interno i semi) e lo faremo essiccare per almeno 12 giorni, dopodiché provvederemo alla separazione dei semi dal fiore e li conserveremo in una scatola di cartone per almeno altre 3-4 settimane per assicurarci che siano completamente asciutti, per mantenerli è importante tenerli al buio in un ambiente con umidità controllata tendente al secco tra i 16-22°C.

Stabilizzazione

Il metodo più semplice per stabilizzare i semi è il Back Cross (BX), ad esempio, partendo dalla tua pianta preferita (X) con pochi terpeni e CBD intorno al 10% con una produttività molto alta e il polline femminilizzato della tua pianta (Y) con una grande quantità di terpeni, CBD intorno al 20% e alta produttività, si creerà un ibrido F1con vari fenotipi, si faranno fiorire i fenotipi e si sceglierà il migliore in base alle caratteristiche ricercate dopodiché si impollinerà il fenotipo scelto con il polline (Y).
Questo è il Back Crossing, che consente di ottenere le migliori caratteristiche dei genitori e stabilizzare la nuova genetica.




Tradotto e riadattato da Leo Bizzarri